Cookie - Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

L'ENTE

L'Organo di Amministrazione

1. Il Consiglio di Amministrazione è l'organo preposto alla ordinaria e straordinaria amministrazione dell'Associazione.
2. È composto da sette membri, eletti dall'Assemblea degli Associati nominati secondo la seguente modalità:
- quattro (4) membri nominati tra i soci dell'Associazione;
- due (2) membri nominati su indicazione dall'amministrazione del Comune di Stezzano (BG), anche non soci;
- il Parroco pro-tempore della Parrocchia di San Giovanni Battista di Stezzano (BG) o un suo delegato;
In ogni caso, è fatto salvo quanto previsto dall'art.26, comma 5, del D.lgs. n.117/2017.
3. I membri del Consiglio di Amministrazione durano in carica quattro esercizi, fino all'approvazione del bilancio dell'ultimo esercizio del mandato. I membri in carica, possono essere rieletti o confermati. Novanta giorni prima della scadenza del mandato del Consiglio di Amministrazione, il Presidente deve richiedere agli enti preposti i nominativi delle persone da nominare.
4. Tutti i componenti esercitano le loro funzioni gratuitamente, salvo quanto previsto dal precedente art.10, comma 2.

Funzioni del Consiglio di Amministrazione
Al Consiglio di Amministrazione spettano tutti i poteri per l'amministrazione dell'Associazione, fermo restando quanto il presente statuto e la legge riservano alla competenza dell'Assemblea degli Associati. In particolare il Consiglio adempie ai seguenti compiti:
a) elegge il Presidente e il Vice Presidente nel suo seno, nella sua prima seduta;
b) fatte salve le competenze dell'Assemblea, delibera i regolamenti relativi al personale, al funzionamento della Scuola dell'infanzia e dei servizi educativi e socioeducativi connessi;
c)assume, sospende, licenzia il personale, in conformità alle disposizioni previste dal C.C.N.L. e dalle norme vigenti che regolano il rapporto di lavoro;
d)nomina il Segretario, il direttore scolastico, ove si ritenga di prevederlo, il coordinatore didattico, gli insegnanti della scuola nonché i coordinatori dei servizi e delle attività di interesse generale avviate;
e) delibera l'istituzione di nuove sezioni ed eventuali nuovi gradi di scuola nonché l'avvio di servizi e interventi socioeducativi e sociali e delle altre attività di interesse generale di cui all'art.2 dello Statuto;
f) individua le attività diverse di cui all'art.3 dello Statuto, aventi natura secondaria e strumentale rispetto alle attività di interesse generale, nei limiti di legge, nonché attività di raccolta fondi;
g) delibera le convenzioni con Enti pubblici e privati;
h) ferma restando la gestione autonoma della scuola, delibera di partecipare a forme di co-programmazione e co-progettazione ai sensi dell'art.55 D.lgs. 117/2017 in linea con gli scopi del presente statuto per lo svolgimento dei servizi socioeducativi;
i) predispone il bilancio di esercizio da sottoporre all'Assemblea degli Associati per l'approvazione, nonché il bilancio sociale qualora obbligatorio a seguito del superamento dei limiti di cui all'art.14, comma 1, del D.lgs. 117/2017, ovvero qualora ritenuto opportuno;
j) predispone il programma di attività annuale da sottoporre all'Assemblea degli associati;
k) delibera l'importo delle quote associative;
l) delibera l'importo delle rette di frequenza della scuola e dei servizi socioeducativi nel rispetto dei limiti di cui all'art. 79 del Codice del Terzo Settore e dell'art.91-bis, comma 1, D.L. n.1/2012, convertito con L. n.27/2012, e del D.M. n.200/2012 e disposizioni attuative;
m) delibera sui contratti di locazione, forniture e somministrazioni, affidamento lavori;
n) delibera sull'acquisto e alienazione di titoli e beni mobili, nonché sull'accettazione di donazioni, eredità, legati;
o) delibera l'acquisto e l'alienazione di beni immobili patrimoniali, alle condizioni di cui all'art.17, comma 2 del decreto legislativo 207/2001, con il voto favorevole di almeno tre quarti dei componenti in carica del consiglio stesso;
p) delibera l'ammissione di nuovi associati nonché in merito all'esclusione o alla declaratoria di decadenza degli associati, nei casi e con le modalità di cui all'art.9 dello Statuto;
q) propone all'assemblea degli associati la costituzione e/o l'appartenenza a reti associative, organizzazioni di categoria, forme di collaborazione, anche associative, con altri enti gestori di scuole paritarie e servizi socioeducativi;
r) adempie a tutte le funzioni attribuite al Consiglio di Amministrazione dalle leggi e dai regolamenti e delibera su tutti gli atti che interessano l'Associazione.

Le funzioni dei consiglieri sono gratuite.